La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio

Il Cagliari getta l’occasione per vincere: 0-0 a Cittadella

di Enrico Gaviano

	Dossena impegna Kastrati di testa: è l'occasione migliore costruita dal Cagliari nella partita
Dossena impegna Kastrati di testa: è l'occasione migliore costruita dal Cagliari nella partita

In 11 contro 10 per la maggior parte del secondo tempo i rossoblù non riescono ad approfittarne

21 gennaio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cittadella Il Cagliari rallenta a Cittadella. Finisce 0-0 nonostante i rossoblù abbiano giocato quasi tutto il secondo tempo in superiorità numerica e nonostante le migliori occasioni costruite. Il vecchio problema dell’attacco asfittico si è riaffacciato, co0mplice anche l’assenza di Pavoletti. Arriva un punticino solo invece di una vittoria che avrebbe lanciato la squadra di Ranieri al sesto posto.

La cronaca. Il Cagliari parte con il 3-5-2 già utilizzato contro il Como. Falco affianca Lapadula in avanti. Buon inizio anche se il primo tiro in porta è del Cittadella con una conclusione di Castrati bloccata bene da Radunovic. Il Cagliari replica al 12’ con Dossena che di testa schiaccia in porta la punizione calciata da sinistra ma il portiere di casa è pronto a respingere in angolo. Subito dopo è Falco a impegnare il Kastrati. Il Cittadella risponde con un improvviso capovolgimento di fronte e puntata di che però finisce di un soffio a lato.

Al 33’ Falco spreca un’ottima occasione: servito nel cuore dell’area può calciare tutto solo ma fallisce il bersaglio da non più di dieci metri. A una manciata di minuti dalla fine del primo tempo il Cagliari va in gol con Zappa servito in semirovesciata da Lapadula in fuorigioco. Il tutto puntualmente verificato dal Var sotto gli occhi compiaciuti del designatore arbitrale Gianluca Rocchi, oggi in tribuna.

Cagliari in superiorità numerica dal 9’ della ripresa per l’espulsione di Salvi, ammonito una seconda volta dall’arbitro per un fallo su Kourfalidis. Nonostante il vantaggio e la pressione costante, il Cagliari però non sfonda. Nel finale Ranieri prova a buttare nella mischia il giovane Griger, uno slovacco alto che potrebbe sfruttare gli eventuali cross che però non arrivano. Finisce 0-0 e questa ha tutto il sapore dell’occasione perduta.

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati, Salvi, Perticone, Frare, Donnarumma; Crociata (65’ Vita), Branca, Mastrantonio (65’ Pavan); Antonucci (71’ Felicioli); Maistrello (71’ Ambrosino), Varela (59’ Mattioli).A disp; Manfrin, Del Fabro, Visentin, Embalo, Carriero,  Maniero, Asencio. Allenatore Gorini.

Cagliari (3-5-2): Radunovic; Altare, Dossena, Capradossi (85’ Barreca); Zappa (80’ Millico), Nandez, Makoumbou, Kourfalidis (85’ Rog), Azzi (80’ Griger); Falco (85’ Luvumbo), Lapadula. A disp. Aresi, Iliev, Carboni, Lella, Obert. All. Ranieri

Arbitro: Rutella di Enna.

Noter: Espulso per doppia ammonizione Salvi al 52’. Angopli 4-0 per il Cagliari

In Primo Piano
Incidente

Scontro fra un’auto e un furgone all’ingresso di Sant’Antioco: muore un 50enne di Carbonia, grave l’altro conducente

Le nostre iniziative