La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Torres
Calcio Serie C

Scocca l’ora della Torres: si comincia a Recanati

di Sandra Usai
Scocca l’ora della Torres: si comincia a Recanati

La rinnovata squadra sassarese sogna una partenza sprint oggi 2 settembre alle 20.45

02 settembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari La parola adesso passa al campo. Il campionato di serie C avvia i motori e la Torres è pronta alla sfida, dopo un'estate di promesse di mercato (mantenute) e di buone premesse per un viaggio che avrà come traguardo (minimo) la salvezza e tante soddisfazioni da cogliere. Si gioca finalmente per i 3 punti e i riflettori si accendono sul campo della Recanatese, tappa iniziale del cammino rossoblù.

Alle 20.45 allo stadio "Nicola Tubaldi"(diretta Sky Sport canale 257) la squadra del confermato tecnico Alfonso Greco va in scena per la prima, dopo tante prove in fase di preparazione, con la non troppo segreta intenzione di strappare se non applausi un risultato positivo. Perchè stavolta si vuole iniziare bene, per poi proseguire meglio, con l'ovvia ansia del debutto ma anche con la consapevolezza di avere le giuste armi per far bene. La squadra è stata rinnovata, ha più esperienza, doti tecniche e una maggiore confidenza con la categoria anche grazie agli innesti di spessore voluti dalla società.

Dunque sognare non è vietato ma a Recanati, cittadina marchigiana famosa per aver dato i natali al grande poeta Giacomo Leopardi, bisogna sfoderare idee chiare e concretezza. Tenendo ben presente che anche gli avversari hanno gli stessi sogni e in questi 90' d'esordio cercano punti e certezze. «Non vediamo l'ora di iniziare»: lo hanno detto e ripetuto i ragazzi rossoblù negli ultimi giorni e il momento è arrivato. «C'è voglia, entusiasmo e curiosità di vederci all'opera», ha affermato l'allenatore torresino a cui questa trasferta suscita piacevoli ricordi. Un anno fa, era il 25 settembre, la Torres con i suoi panni da matricola proprio a Recanati aveva trovato la sua prima vittoria in terza serie, alla quinta giornata, un bel 2-0 maturato sui gol di Ruocco e Masala, che anche oggi sono a disposizione del mister. Il gruppo rossoblù sembra in gran forma (a parte Dametto, un po' acciaccato), non sono partiti solo gli infortunati Goglino, Verduci e Mandrelli. «È importante iniziare bene, per la squadra e per l'ambiente, per prendere slancio e fiducia. Ma sarà difficile, lo sappiamo». L'intento è quello di non subire l'iniziativa dei padroni di casa ma "fare la partita", per essere subito protagonisti. Le potenzialità ci sono, le speranze pure, ma vanno espresse e tradotte in fatti sul rettangolo di gioco. Ipotizzare la possibile formazione è cosa ardua, tante sono le scelte e saranno ponderate fino all'ultimo dal tecnico rossoblù, che non svela neppure il probabile modulo tattico. La Torres potrebbe schierarsi col 4-4-2, ma anche con la difesa a 3 e un centrocampo più folto o, perchè no, con un assetto più offensivo come un 4-3-1-2 con Mastinu trequartista . Meno gettonato il 4-3-3, ma chissà. Alla fine sono i dettagli di una gara a fare la differenza. E anche il risultato.

In Primo Piano

Video

Paura a Nuoro: incendio minaccia le palazzine di via Tullio Cicerone

La delibera

Allarme siccità, la Regione autorizza e finanzia nuovi pozzi e dissalatori

Le nostre iniziative