La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio Serie A

Cagliari travolto a San Siro: il Milan vince 5-1

di Enrico Gaviano
Cagliari travolto a San Siro: il Milan vince 5-1

Brutta prova dei rossoblù che dovranno cercare i punti salvezza contro Sassuolo e Fiorentina

11 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Il campo del Milan si rivela ancora avaro per il Cagliari che cede 5-1 ai rossoneri rimandando il discorso salvezza alle ultime due partite (trasferta in casa del Sassuolo e gara interna contro la Fiorentina). Il Cagliari ha dormito per un’ora, ha subito due gol, poi un timido sussulto con Nandez e finale con il Diavolo dilagante. Ranieri ha iniziato con un 3-5-2, scelta prevedibile per cercare di ostacolare la costruzione del gioco sulle fasce che è uno dei punti di forza del Milan.

In difesa Zappa, Mina e Dossena; a centrocampo gli esterni sono Nandez e Obert con Prati mediano e Deiola e Sulemana mezze ali; in attacco Shomurodov e Luvumbo più avanzato rispetto al compagno.

La cronaca. All’11’ subito lavoro per Scuffet che in tuffo sventa un tiraccio dalla distanza di Florenzi. Al 12’ per il Milan punizione dal limite (fallo di Sulemana su Pulisic), ma Florenzi calcia alto. Al 16’ tocca a Giroud colpire di testa da pochi passi ma la traiettoria è centrale, Scuffet para. Luvumbo è la punta più avanzata, e dopo un paio di contropiede l’angolano al 24’ prova il tiro dalla distanza ma la palla è centrale facile preda di Sportiello. Il Milan va in vantaggio al 36’: Scuffet respinge uscendo bene su Chukwueze ma la palla schizza all’altezza del dischetto dove Bennacer non ha difficoltà a calciare e realizzare l’1-0. Al 46’ brivido del primo tempo con il Cagliari in avanti: Prati che viene servito in area, si gira bene, ma conclude debolmente. Ranieri cambia assetto proponendo il 4-4-2 in cui Zappa rientra sulla linea di difesa. Ma l’inizio ripresa ancora di marca rossonera con Leao che arriva in area e devia un bel cross da destra di Pulisic colpendo la traversa al 49’. Al 57’ fiammata rossoblu con un gran destro da fuori area di Prati che Sportiello devia in tuffo in calcio d’angolo. Ma è solo un fuoco di paglia perché al 59’ il Milan raddoppia con Pulisic servito da un micidiale contropiede di Leao che serve lo statunitense che non ha difficoltà a superare Scuffet. Sportiello ancora in evidenza su una bella punizione di destro di Deiola che il portiere milanista respinge ancora con un gran balzo. Al 63’ però arriva il gol rossoblu: lancio di Zappa e Mandez tocca sotto porta di destra infilando Sportiello. Ma il Milan torna sopra di due gol con una bomba da 25 metri di Reijnders che sorprende Scuffet. 3-1 al 74’ . Ranieri fa a questo punto tre cambi anche per cercare di risparmiare forze per la prossima gara: dentro Azzi, Oristanio e Lapadula e fuori Dossena, Nandez e Deiola. E all’80’ ancora una occasione per i rossoblu con Shomurodov che su azione d’angolo colpisce inopinatamente la traversa. Episodio sfortunato che non è altro che il prologo al quarto gol dei rossoneri all’83’ con una veloce giocata di Leao che supera anche Scuffet e insacca il 4-1. Altro 4 minuti e Pulisic realizza il 5-1 e la sua doppietta personale con un gran tiro che Mina toglie dalla porta quando ormai la sfera ha superato la linea fatale.

MILAN (4-3-3): Sportiello; Kalulu, Gabbia (46’ Tomori), Thiaw, Florenzi (68’ Theo Hernandez); Musah, Bennacer (84‘ Pobega), Reijnders, Pulisic, Giroud (46’ Okafor), Chukwueze (46’ Leao).

A disp. Terracciano, Calabria, Adii, Jovic, Caldara, Pobega, Nava, Zeroli, Torriani.

All. Pioli.

CAGLIARI (3-5-2): Scuffet; Zappa, Mina (88’ Wieteska), Dossena (75’ Azzi); Nandez (75’ Lapadula), Sulemana, Prati, Deiola (75’ Oristanio), Obert; Luvumbo, Shomurodov(82’ Kingstone).

A disp. Radunovic, Aresti, Mancosu, Viola, Hatzidiakos, Pavoletti, Petagna, Di Pardo.

All. Ranieri.

ARBITRO: Sozza (Seregno). RETI: 36’ Bennacer, 59’ Pulisic, 63’ Nandez, 74’ Reijnders, 83’ Leao, 87’ Pulisic. Cagliari travolto a San Siro: il Milan vince 5%1 5-1 grazie Brutta prova dei rossoblù che dovranno cercare i punti salvezza contro Sassuolo e Fiorentina

In Primo Piano
Sardegna

Sassari, Giuseppe Conte al mercato di piazzale Segni: "In Europa per opporci all'austerity e proteggere i lavoratori"

Emergenza

Baronia stritolata dalla siccità, vertice in Regione con Alessandra Todde

di Claudio Zoccheddu
Le nostre iniziative