La Nuova Sardegna

L’avversario

Marco Tardelli racconta il mito Gigi Riva su Rai Tre


	Il grande campione Gigi Riva 
Il grande campione Gigi Riva 

Interviste al figlio Nicola, al capitano Pierluigi Cera, all’amico di una vita Pierluigi Cera e a Dino Zoff

21 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari  Un campione raccontato da un campione da una prospettiva originale: attraverso i più acerrimi avversari, siano persone in carne ed ossa o demoni interiori. Il primo protagonista di “L’avversario” con Marco Tardelli  è Gigi Riva. Il 21 aprile, in seconda serata su Rai3, il format originale prodotto da Rai Cultura e Stand by me arriva a Cagliari per raccogliere l’eredità umana e sportiva della leggenda del calcio italiano. Tardelli ripercorrerà le tappe della vita e della carriera di Riva sia attraverso i luoghi di Cagliari che trattengono la memoria del suo mito, sia attraverso le parole di figlio Nicola e dei compagni di squadra nonché amici di una vita Giuseppe Tomasini, tra i protagonisti della stagione d’oro del Cagliari e Dino Zoff, che con Riva, oltre alla vittoria dell’Europeo del 1968, ha condiviso il servizio militare e numerose sfide in campionato da avversari.

Tra gli intervistati anche Pierluigi Cera che, oltre ad essere stato il capitano del Cagliari dal 1964 al 1973 ed essere rimasto grande amico di Riva anche dopo il suo trasferimento, ha condiviso con lui il campo con la Nazionale, una su tutte la partita del secolo: Italia-Germania 4-3 ai Mondiali di Messico del 1970. Roberto Boninsegna è stato compagno di squadra di Riva dal 1966 al 1969, anno in cui fu ceduto all’Inter anche a causa del netto rifiuto di Riva a trasferirsi. I due erano spesso in competizione per il titolo di capocannoniere del campionato ed erano le punte d’attacco dell’Italia ai Mondiali di Messico del 1970. Infine, Giancarlo de Sisti, centrocampista della Fiorentina grande avversaria del Cagliari, che ha giocato con Riva tutte le più importanti partite con la maglia azzurra.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative