La Nuova Sardegna

Lavoro, Bombardieri: "Nominare rappresentanti sicurezza anche in aziende con meno di 15 dipendenti"

Lavoro, Bombardieri: "Nominare rappresentanti sicurezza anche in aziende con meno di 15 dipendenti"






Pierpaolo Bombardieri, segretario della Uil, torna ad affrontare uno dei temi più importanti e delicati dell'ultimo periodo: la sicurezza sul luogo di lavoro. "Sentiamo troppe parole e pochi fatti. Oggi è l'occasione per ascoltare i nostri rappresentanti dei lavoratori, per fare con loro delle proposte anche politicamente scorrette. Abbiamo ricordato al governo che abbiamo presentato un anno fa una piattaforma su cui non abbiamo avuto risposte. Proviamo allora ad intervenire", ha detto Bombardieri a margine del convegno sulla sicurezza promosso dal sindacato a Roma. "Chiediamo, ad esempio, che i 2 miliardi dell’Inail vengano dedicati alla sicurezza sul lavoro. I numeri ci dicono che oggi abbiamo quasi 900 morti sul lavoro e che le imprese coinvolte sono tutte piccole e medie aziende Se il governo ha il coraggio di intervenire preveda di applicare la legge 81 anche alle aziende sotto i 15 dipendenti. Nominiamo i rappresentanti per la sicurezza anche in quelle aziende che non hanno 15 dipendenti. Sfidiamo il governo a dare risposte concrete", ha aggiunto. In merito all’accordo sulla sicurezza firmato nella conferenza Stato-Regioni Bombardieri ha sottolineato: "Bisogna aumentare la formazione e la prevenzione, nel decreto è invece prevista la riduzione delle ore di formazione. Questa è la dimostrazione che il governo non dà risposte adeguate".

Altri video di politica
M5S, Beppe Grillo è a Roma: atteso faccia a faccia con Conte
Politica

M5S, Beppe Grillo è a Roma: atteso faccia a faccia con Conte