La Nuova Sardegna

"Connessioni", le sfide del futuro, Michele Punturo dell'Inaf: "Per l'Einstein Telescope è una competizione fra sistemi, non fra i siti"

"Connessioni", le sfide del futuro, Michele Punturo dell'Inaf: "Per l'Einstein Telescope è una competizione fra sistemi, non fra i siti"






Cagliari La grande sfida dell'assegnazione dell'Einstein Telescope per ospitare il quale l'Italia sostiene la candidatura della miniera di Sos Enattos a Lula, è stata discussa nella seconda tappa di “Connessioni”, il ciclo di cinque incontri per affrontare le sfide future della Sardegna su capitale umano, ricerca e innovazione, infrastrutture e trasporti, energia e turismo promosso da Sae Sardegna, l’editore della Nuova Sardegna, con il patrocinio della Fondazione di Sardegna. Ne ha parlato Michele Punturo dell'Istituto nazionale di Fisica e coordinatore internazionale della collaborazione scientifica per l'Einstein Telescope. Punturo ha avvertito: la competizione per aggiudicarsi questa grande stazione di ascolto dell'universo che è l'ET non è fra i siti ma fra i sistemi. "Dico sempre - ha spiegato lo scienziato - che la fisica conta al 20 per cento, il resto sono infrastrutture, tessuto economico e altre condizioni" (video di Mario Rosas) 

Altri video di sardegna
Elezioni regionali, Renato Soru vota all'istituto Nautico di Cagliari
Sardegna

Elezioni regionali, Renato Soru vota all'istituto Nautico di Cagliari