La Nuova Sardegna

La cavalla Code in Time trionfa a Canberra nel ricordo del fantino di Mores Stefano Cherchi

La cavalla Code in Time trionfa a Canberra nel ricordo del fantino di Mores Stefano Cherchi






Sassari Gli dei dell’ippica mandano un piccolo segno dall’alto e il mondo delle corse australiano si commuove. A dieci giorni dalla morte di Stefano Cherchi, fantino ventitreenne di Mores rimasto coinvolto in un incidente durante la gara disputata il 20 marzo, ieri sulla stessa pista di Canberra si sono vissuti momenti emozionanti. Prima del via delle corse si è svolta una cerimonia in ricordo di Stefano. Poi la quarta gara della giornata, che era stata intitolata proprio allo sfortunato campione isolano, è stata vinta da Code in Time, una cavalla che lui ben conosceva perché fa parte della scuderia di Annabel Neasham, la sua allenatrice. Dopo l’arrivo il fantino Heavelon van der Hoven si è presentato in lacrime davanti alle telecamere. «Era importante per la scuderia vincere e abbiamo fatto una grande gara – ha detto Auri Brengues, un componente del team guidato da Annabel Neasham –. Se Stefano ci sta guardando, io spero che sia fiero di noi» (a cura di Andrea Sini)

Altri video di sardegna
Siccità, Alessandra Todde: tavolo permanente sull'emergenza idrica e misure immediate per scongiurare un'estate a secco
Sardegna

Siccità, Alessandra Todde: tavolo permanente sull'emergenza idrica e misure immediate per scongiurare un'estate a secco