L’Approdo rischia di chiudere

Mozione del Pd: «Il Comune si attivi a favore dell’associazione di volontariato»

ALGHERO. I consiglieri del Partito democratico, Mimmo Pirisi ed Enrico Daga, hanno presentato una mozione urgente a sostegno delle estreme povertà. In particolare il documento si sofferma sulla situazione in cui sta venendo a trovarsi l'associazione di volontariato l'Approdo che nonostante il forte impegno rischia di dover smettere dal suo ruolo a causa dei costi cui è costretta a fare fronte. L'associazione si occupa prevalentemente della raccolta alimentare procedendo poi alla distribiuzione. Secondo la mozione nel 2013 sono stati garantiti 155 giorni di servizio pubblico e consegnate 8956 buste alimentari a 217 nuclei familiari. Intensa l'attività anche nel corso di quest'anno dove, soltanto nel primo semestre, sono stati consegnati 7.430 pacchi alimentari. I consiglieri del Partito democratico chiedono quindi che l'amministrazione si attivi per dare sostegno alla Approdo in modo che possa continuare a svolgere il suo servizio «indispensabile e insostituibile». La mozione auspica inoltre che il Comune proceda alla individuazione di «idonei locali di proprietà dell'ente locale che possano essere assegnati all'Associazione per svolgere l'attività anche in rete con altre realtà ».

Al momento l'Approdo dispone di un locale idoneo ma per il quale deve corrispondere il canone di locazione oltre a dover affrontare i costi della gestione ordinaria quali telefono ed energia elettrica.

I consiglieri del Pd chiedono che la mozione venga discussa in occasione della prossima riunione del consiglio. (g.o.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes