Alghero, il divieto di balneazione si estende fino alla Stazione Lido

Un tratto della zona interdetta alla balneazione

Nuova ordinanza del sindaco Mario Bruno dopo che le analisi dell'Arpas hanno evidenziato la presenza in mare di batteri da liquami fognari

ALGHERO. Si allarga alla Stazione Lido, ad Alghero, la zona di mare interdetta alla balneazione a causa dei liquami che finiscono in mare. Il sindaco Mario Bruno ha firmato una nuova ordinanza. A un mese esatto dall'ordinanza precedente che proibiva la balneazione nel tratto di litorale di San Giovanni, il nuovo provvedimento estende il divieto per oltre un chilometro.

Le analisi effettuate dall'Arpas hanno constatato la «non conformità batteriologica delle acque di balneazione». Il sindaco ha convocato d'urgenza a Sant'Anna assessori e dirigenti, chiedendo loro di proseguire nell'intensa attività di controllo sulle reti idrico-fognarie ed effettuare prelievi di dettaglio lungo la costa.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes