In alto i boccali, torna “BirrAlguer”

Fino a domenica all’ex mercato della frutta tra bevande artigianali e street food

ALGHERO. Ormai è uno degli appuntamenti più longevi del “Cap d’Any de l’Alguer”, ma anche uno dei più attesi da tutti gli appassionati di malti, luppoli, street food e musica. All’ex mercato della frutta di piazza Pino Piras torna “BirrAlguer – Sardinian Craft Beer Festival”.

Da oggi a domenica la vecchia struttura mercatale ospiterà la “winter edition” di una manifestazione che per due volte all’anno punta i fari sul mondo delle birre artigianali, sull’evoluzione di un mercato sempre più complesso e vario, sull’ascesa delle realtà sarde e sul confronto con produzioni di nicchia provenienti da oltre Tirreno o da altre parti del mondo. Tre giorni di degustazioni, venti ore di musica dal vivo, sette birrifici, un’area riservata ai food truck e l’artigianato isolano in mostra nelle “botteghine” attigue alla vecchia area per la vendita di ortofrutta. Birralguer è sostenuto da Comune di Alghero e Fondazione Alghero ed è nel programma di “Cap d’Any de l’Alguer 2019”. BeachGroup Alguer, ideatore e organizzatore dell’appuntamento, tra estate e inverno brinda alla tredicesima edizione, rinnovando la formula e regalando al pubblico un giorno in più di assaggi e divertimento.

Primo evento in Sardegna dedicato alla birra in un momento in cui le produzioni artigianali invadevano il mercato mondiale, col tempo Birralguer si è evoluto anche con l’innesto di nuovi partner e ospiti nazionali e internazionali, fino a diventare un appuntamento di richiamo non solo per Alghero e per gli algheresi. Sono sei i birrifici che testimonieranno l’eccellenza raggiunta dalle produzioni sarde.

Si tratta di Lara di Tertenia, Seddaiu di Thiesi, Isola di Thiesi, Coros di Usini, Tholos di Nuoro e Dolmen di Uri. Ma ci sarà anche il Baviera Kühbacher Brewerei, ospite e main sponsor dell’edizione 2019. Tra gli stand con gli impianti per la spillatura, i food truck parcheggiati in piazza Pino Piras e le opere di piccoli artigiani esposte nelle botteghe, sarà allestito un grande palco che ospiterà le performance di numerosi gruppi. Oggi si apre con i live di Anima Soul e Cover Garden e la selezione del dj Fabrizio Solinas. Domani tocca a Carletto e i suoi mostri, Tasinantska e il dj Davide Merlini. Domenica si chiude con Hollywood Band, Senza Base e il dj Arturo Pirino. Tre serate in cui si spazia dal funky al reggae, dallo ska al rock, sino al pop. (g.m.s.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes