Fase 3, riapre l'aeroporto di Alghero: primi voli da Milano e Roma

Un aereo Ryanair

In funzione i termoscanner automatici e la sanificazione degli spazi aeroportuali

ALGHERO. Termoscanner automatici per misurare la temperatura corporea a chi parte e a chi arriva e sanificazione e prevenzione di tutti gli spazi aeroportuali. Sono le novità con cui oggi l'aeroporto «Riviera del corallo» di Alghero riapre i battenti dopo la sosta forzata imposta dall'emergenza sanitaria. Stamattina sono ripresi i collegamenti in continuità territoriale operati da Alitalia con Milano e Roma. Il sindaco di Alghero, Mario Conoci, che nei giorni scorsi ha incontrato il direttore generale di Sogeaal, Alberto Perini, è ottimista. «L'aeroporto è fondamentale per una ripartenza che affrontiamo con impegno, è un segnale importante», ha detto Conoci a Perini. «Si riprende a volare, si supera la distinzione tra gli scali sardi e si lavora per incrementare i voli con Ryanair e altre low cost - annuncia il sindaco - con la Regione teniamo alto l'impegno per tornare ai flussi attesi dal territorio». (ANSA)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes