Manca (M5s): nefrologi esclusi solo ad Alghero

Secondo la consigliera regionale l’Ats ha cancellato all’improvviso le assunzioni previste all’ospedale

ALGHERO. «L’ospedale di Alghero è l’unico dell’Assl dove non saranno assunti medici nefrologi: è una decisione inspiegabile». Lo afferma Desirè Manca, capogruppo dei Cinque Stelle in consiglio regionale. Lo scorso luglio erano stati selezionati nefrologi per sopperire alle croniche carenze di organico a Nuoro, Ozieri e Alghero. «Contro ogni previsione, la struttura della Assl di Sassari è stata depennata dall’elenco delle destinazioni in cui opereranno i nefrologi in graduatoria, nonostante questa – sottolinea Desirè Manca – abbia un bacino di utenza importantissimo e necessità vitale di personale medico per garantire i servizi minimi al pari delle altre strutture sarde. Mi rivolgo pertanto all’assessore regionale alla Sanità Nieddu per sapere se sia a conoscenza di quanto accaduto e per chiedergli di garantire un’equa distribuzione delle risorse umane individuate, inserendo immediatamente tra le destinazioni la struttura di Alghero».

Desirè Manca ha presentato un’interrogazione per il reinserimento della struttura algherese tra quelle individuate da Ats. «Proprio le gravi carenze di specialisti in molteplici discipline, la mancanza di personale infermieristico, di operatori socio sanitari, di scuole di specializzazione, unita alla grave disorganizzazione che vede ancora oggi in diverse realtà sanitarie della nostra isola la figura del facente funzione in luogo del primario, sono causa primaria della mancata soddisfazione della richiesta di sanità della quale l’isola ha immediato bisogno».

«La Regione – conclude Desirè Manca – ha il dovere di distribuire le risorse in modo adeguato e rispondente alle richieste del territorio, per questo è necessario che i medici nefrologi vengano inseriti nell’organico dell’ospedale algherese al più presto possibile».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes