La parodie di Angelo Salaris conquistano il web e la tv

ALGHERO. Angelo Salaris, conosciutissimo bassista algherese, è salito alla ribalta nazionale in questi ultimi giorni per aver doppiato gli strafalcioni inglesi di Matteo Renzi in una clip che ha...

ALGHERO. Angelo Salaris, conosciutissimo bassista algherese, è salito alla ribalta nazionale in questi ultimi giorni per aver doppiato gli strafalcioni inglesi di Matteo Renzi in una clip che ha fatto il pieno di visualizzazioni sul web e ha avuto spazio in importanti trasmissioni televisive.

Nel video Angelo Salaris, suona il basso e copre il suo volto con un simpatico fotomontaggio che ritrae Renzi che parla in inglese a ritmo di musica. Il video in questione sta riscontrando un notevole successo sui social network e, nei giorni scorsi, è stato persino trasmesso più volte su diversi canali della Rai, in particolare a “Quelli che il calcio" su Rai 2 e “Blob” su Rai 3. Il meme musicale di Angelo Salaris è stato condiviso da migliaia di persone, tra i quali anche personaggi famosi come l'ex attaccante della nazionale Bobo Vieri che lo ha condiviso sul suo seguitissimoprofilo instagram, e anche diverse testate giornalistiche nazionali. Angelo Salaris, da qualche anno bassista del complesso I Pirati, non è nuovo a parodie con video musicali. Nelle scorse settimane, tra gli altri personaggi presi di mira, una simpatica parodia con protagonista il mezzo busto del politico statunitense Bernie Sanders, in questa circostanza senza i suoi famosi guanti, che imbraccia il basso e intona una musica di Jaco Pastorius.(n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes