Da Uselli omaggio a Bach alle luci dell’alba

ALGHERO. In occasione del 334° compleanno del compositore tedesco Johann Sebastian Bach, il maestro e flautista algherese Mauro Uselli lo ha omaggiato, domenica scorsa, con un concerto alle prime...

ALGHERO. In occasione del 334° compleanno del compositore tedesco Johann Sebastian Bach, il maestro e flautista algherese Mauro Uselli lo ha omaggiato, domenica scorsa, con un concerto alle prime luci del mattino. Scenario l'insenatura sotto il ponte di Calabona come teatro naturale della performance al flauto, un luogo caro al maestro Uselli nel quale si rifugia per trovare intimità e connessione con la natura.

L'evento musicale del maestro algherese vuole farsi portavoce di un invito rivolto a tutti gli artisti, per ritrovarsi ogni anno in occasione di questa data, a contemplare la scrittura musicale di Bach e rendergli omaggio con un tributo, sia da solisti che in gruppo.

«L'eredità di Johann Sebastian Bach rimane monumentale: con la sua musica hanno fatto i conti tutti, nella storia e nei secoli. Ricordare Bach con questo tributo – ha evidenziato Mauro Uselli – significa non solo omaggiare uno dei più grandi interpreti della storia della musica classica, ma ricordare che la musica classica da quando è nata non è mai tramontata e resta oggettivamente la trascrizione dell'armonia della natura». (n.ni.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes