Palazzo Civico sarà accessibile anche ai disabili

Consegnato il cantiere per la riqualificazione dell’edificio storico. Investimento di un milione di euro

ALGHERO . È stato consegnato nella tarda mattinata di ieri il cantiere per la riqualificazione del complesso di Palazzo Civico nel centro storico. I lavori, che prevedono un investimento di oltre un milione di euro, saranno eseguiti dall’impresa Coedil Sud srl e dovranno concludersi entro il 22 gennaio del prossimo anno, salvo imprevisti che potrebbero verificarsi essendo una struttura datata.

Alla consegna del cantiere ha presenziato il sindaco Mario Conoci insieme al presidente del consiglio comunale, Lelle Salvatore, all’assessore alle opere pubbliche, Antonello Peru e ai tecnici comunali. Palazzo Civico, ribattezzato “La casa degli algheresi”, avrà una serie di spazi e attività e servizi di supporto al consiglio comunale. I fondi sono stati reperiti nel 2015, per 600 mila euro con fondi Jessica e per la restante parte con fondi di bilancio comunale. La riqualificazione e ristrutturazione renderà più funzionale e adeguata alle nuove dimensioni e più accogliente l’aula consiliare, che sarà dotata anche di moderni impianti, ma anche per rendere l’intero edificio accessibile a tutti, comprese le persone con disabilità, abbattendo ogni tipo di barriera.

Durante i lavori di ristrutturazione, terminata la pandemia da Covid-19, il consiglio comunale si trasferirà nella sala conferenze del Quarter.

Sull’avvio dei lavori di ristrutturazione di Palazzo Civico soddisfazione è stata espressa anche dall’opposizione di centrosinistra in consiglio comunale, la quale, in una nota, ricorda l’iter avviato dalla precedente giunta comunale e ribadendo che il Palazzo Civico tornerà a svolgere le funzioni di fulcro della vita sociale ed in linea con il trasferimento al centro di importanti uffici: sindaco, cultura, turismo, infopoint, protocollo, personale, avvocatura comunale, finanze e servizi sociali. (n.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes