Il sindaco ricorda Giuseppe Fois: «Ha dato lustro alla città»

ALGHERO. Si sono svolti ieri i funerali di Giuseppe Fois, l’imprenditore patron dell'Accademia Olearia di Alghero. La sua morte ha suscitato profondo cordoglio nella Riviera del Corallo dove era...

ALGHERO. Si sono svolti ieri i funerali di Giuseppe Fois, l’imprenditore patron dell'Accademia Olearia di Alghero. La sua morte ha suscitato profondo cordoglio nella Riviera del Corallo dove era conosciuto ed apprezzato sia dal punto di vista della sua professione sia sul lato umano.

A ricordarlo è anche il sindaco Mario Conoci: «La città perde una figura di assoluto rilievo nel settore dell'imprenditoria – dice in una nota diffusa ieri mattina –. Giuseppe Fois ha segnato un'impronta indelebile nel campo dell'olivicoltura algherese, portando il nome della nostra città a livello internazionale. Non si contano i riconoscimenti che la sua creatura, l'Accademia Olearia, ha ottenuto nei più autorevoli concorsi del settore. Ha investito, ha innovato, ha fatto compiere un salto di qualità alla produzione dell'extravergine, con l'apporto dei suoi figli Antonello e Alessandro ha creato un'impresa modello. Un uomo di campagna, legato alla tradizione e alla modernità. Il suo impegno ha consentito alla nostra economia di crescere, di creare sviluppo e ha contribuito a far conoscere le nostre produzioni dell'agroalimentare. Faccio le mie più sentite condoglianze da parte mia, dell'Amministrazione comunale e della giunta, alla sua famiglia».

L'Accademia Olearia in questi ultimi anni, sotto la guida di Giuseppe Fois e dei suoi figli Antonello e Alessandro, ha conseguito risultati importanti e riconoscimenti in tutto il mondo grazie alla qualità dell'olio prodotto negli oltre 200 ettari con 25000 piante di ulivo. Uno degli ultimi riconoscimenti ricevuti è stata la medaglia d'oro agli America Food Award con il “Gran riserva Giuseppe Fois fruttato verde” e la medaglia d'argento all'Oil Japan con “Bio Dop Sardegna fruttato verde”.(n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes