Alghero, tutti pazzi per la Grotta di Nettuno: oltre 20mila i visitatori

Dal 29 maggio al 15 luglio si è registrato un più 300% rispetto a 2020. Delogu (Fondazione Alghero): un successo la piattaforma Alghero Experience

ALGHERO. Boom di visite alla Grotta di Nettuno in questo avvio di stagione estiva. Dal 29 maggio, data di apertura, sino al 15 luglio sono state 23.855 le persone che hanno potuto ammirare la grotta situata sul versante nord occidentale di Capo Caccia. Un incremento che supera il 300% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno quando i visitatori erano stati 7710. Chiaramente l’emergenza sanitaria da covid ha condizionato il dato negativo dello scorso anno, e parzialmente quello di quest’anno anche se, dai dati forniti dalla Fondazione Alghero, l’aumento delle presenze turistiche, rispetto al 2020, fa ben sperare per il proseguo della stagione estiva. Grande soddisfazione per il presidente della Fondazione Alghero, Andrea Delogu, che ha sottolineato l’importanza della promozione. A tal proposito c’è da evidenziare il successo della prenotazione attraverso la nuova piattaforma Alghero Experience: nella giornata d’esordio, giovedì scorso, sono state 347 le prenotazioni solo per la Grotta di Nettuno.

«Un ottimo risultato – ha detto Delogu – al quale vanno sommate le 172 persone che hanno utilizzato la speciale card Alghero Ticket, il biglietto unico che permette di visitare tutti i musei e i monumenti della città risparmiando fino al 70% sull’acquisto dei singoli biglietti». Dunque, ora è possibile prenotare con un semplice click attraverso Alghero Experience, piattaforma e-commerce del portale di promozione turistica della Riviera del corallo realizzata dalla Fondazione Alghero insieme al Consorzio turistico Riviera del Corallo e in collaborazione con il Comune di Alghero e il contributo della Fondazione di Sardegna.

È facile e intuitivo: si accede al sito dedicato www.algheroexperience.it e si organizza in modo del tutto autonomo la propria visita scegliendo tra gli orari disponibili per ogni singola giornata. La Grotta di Nettuno è una delle attrazioni naturalistiche più visitate in assoluto in Sardegna ed è inserita nell’Alghero Ticket insieme ad altri importanti siti turistici del territorio come il Museo Archeologico, la Necropoli di Anghelu Ruju, il complesso nuragico di Palmavera, il complesso monumentale di San Francesco, l’Ecomuseo Egea a Fertilia, Casa Gioiosa a Tramariglio, il MASE - Museo Antoine De Saint-Exupéry, il Museo del Corallo e il Museo Casa Manno. Avvio di stagione positivo anche per i musei gestiti dalla Fondazione Alghero: 1230 le visite nel primo mese di apertura per il museo del corallo e il museo archeologico contro le 490 dello stesso periodo dello scorso anno. «Alghero Experience – ha concluso Andrea Delogu – diventa sempre più il punto di riferimento dell’offerta turistica della riviera del corallo, attraverso il quale promuovere e vendere le esperienze e le attrazioni che Alghero sa offrire, grazie alla indiscussa bellezza del suo ambiente e al gran patrimonio culturale di cui dispone».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes