Catalano algherese a scuola, ora c’è un bando

L’avviso è articolato per l’insegnamento della lingua e per i laboratori didattici extracurriculari

ALGHERO. L’algherese in tutte le scuole cittadine grazie al progetto Insulas-Frailes 2021 della Regione. Nei giorni scorsi è stato pubblicato il bando per l’insegnamento e l’utilizzo veicolare delle lingue delle minoranze storiche e laboratori didattici extracurricolari. L’avviso è rivolto alle istituzioni scolastiche, con riferimento a quelle cittadine, che potranno presentare progettualità per l’insegnamento del catalano di Alghero nelle scuole. La Regione, si legge in una nota, sostiene l’insegnamento e l’utilizzo delle lingue minoritarie e delle varietà alloglotte, nonché la realizzazione di Laboratori didattici extracurriculari destinati agli studenti delle istituzioni scolastiche della Sardegna.

L’amministrazione comunale algherese vuole sensibilizzare tutte le scuole cittadine affinché possano usufruire dell’opportunità di legge. Il Comitato direttivo della consulta cívica per les polítiques lingüístiques del Català de l’Alguer, presieduto da Giovanni Chessa, era intervenuto nei mesi scorsi per sensibilizzare anche le famiglie per chiedere l’inserimento della lingua algherese nelle scuole. L'avviso è conseguentemente articolato in due linee di intervento: Insulas (Insegnamento unico lingue a scuola) e Frailes (Fucine di lingue sarde: laboratori didattici extracurriculari). Le risorse totali previste, tra Insulas e Frailes, sono complessivamente pari a 900 mila euro. La domanda di partecipazione, a pena di esclusione, dovrà essere presentata esclusivamente via Pec all'indirizzo pi.cultura.sarda@pec.sardegna.it entro le ore 12 del prossimo 25 ottobre. L'avviso pubblico è reperibile sul sito ufficiale della Regione Sardegna. (n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes