Aeroporto di Alghero, torna il volo per Dublino

Dopo sette anni Ryanair ripristina il collegamento con la capitale irlandese. Ora si spera nella base

ALGHERO. La grande novità che fa ben sperare per la stagione estiva è il ritorno del volo Ryanair tra Alghero e Dublino. La leader delle low cost scommette su una vera ripresa dei viaggi in aereo per l’estate 2022 quando si spera che la pandemia allenti la morsa, con l’attenuarsi delle ondate e l'avanzamento della campagna vaccinale. Il volo con Dublino in collegamento diretto con Alghero viene ripristinato dopo 7 anni, avrà due frequenze a settimana e si può già prenotare. Davvero una buona notizia mentre si è in trepidante attesa del calendario completo. Alghero è l'unica città italiana in cui opera il vettore irlandese nella quale non è stata ancora annunciata la programmazione estiva dei voli.

La stagione aeroportuale estiva parte a fine marzo e si conclude a fine ottobre, in linea col cambio dell’orario. In molti, come già annunciato dalla Nuova, vedono in questo ritardo la possibile riattivazione di una base Ryanair nella Riviera del Corallo, anche in virtù degli orari di partenza già caricati per la prossima estate da e per Alghero (vedi gli orari su Vienna, Bergamo o Bologna) che farebbero propendere per lo stazionamento dell’aeromobile sullo scalo algherese. Il che comporterebbe l’attivazione della base nel “Riviera del Corallo” con relativo personale.

I responsabili italiani del vettore low cost irlandese hanno le bocche cucite, non confermano e non smentiscono, anche se fanno capire che la pandemia influisce, inevitabilmente, sui ritardi e sulle scelte. C’è comunque ottimismo tra gli operatori del nordovest dell'isola. Basta vedere i voli comunque già caricati in procedura per la stagione estiva: Vienna, Bruxelles Charleroi, Marsiglia, Dublino, Katowice, Lisbona, Londra, Bratislava, Barcellona, Madrid tra gli internazionali. Sono attese però novità, anche perché, per ora, non sono ancora caricati i voli dalla Germania, per esempio. Tra i nazionali sono già presenti per l'estate Bari, Bergamo, Bologna, Catania, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Pescara, Pisa e Treviso. Attualmente, invece, in questa stagione invernale, si è assistito a due sospensioni: Charleroi fino a inizio marzo e Bari fino a inizio febbraio, sui quali – come in altri scali – ha certamente influito l'evolversi della pandemia. Restano attivi invece tre voli internazionali per tutto l'anno: Madrid in Spagna, Lisbona in Portogallo, Katowice in Polonia e sei tratte nazionali: Milano Malpensa, Bergamo, Treviso, Bologna, Pisa e Napoli. Sul fronte Blue Air, slitta ancora invece la ripartenza dell'Alghero-Torino. Se ne riparlerà con tutta probabilità a giugno, mentre sono state cancellate le rotazioni dallo scalo torinese per i mesi di aprile e maggio.

Tuttavia, la stagione estiva fa ben sperare nella ripresa, anche per il network messo in piedi dal sistema aeroportuale del Nord Sardegna che fa capo a F2i, grazie alla combinazione delle attività di Olbia e Alghero che dovrebbero garantire diversificazione di rotte e vettori a favore dello sviluppo integrato del territorio.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes