La Nuova Sardegna

Alghero

Riviera del Corallo

Alghero, sequestrati in aeroporto carne, semi e latticini non identificati

Alghero, sequestrati in aeroporto carne, semi e latticini non identificati

A trasportare gli alimenti due passeggeri provenienti dall’Albania e dal Senegal

25 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Alghero Carne, latticini e semi non identificati sono stati sequestrati, a due passeggeri provenienti dall’Albania e dal Senegal, dai funzionari dell’Agenzia delle dogane e monopoli (Adm) nell’aeroporto Riviera del Corallo di Alghero, insieme ai militari della guardia di finanza della compagnia di Alghero.

Con l’obiettivo di contrastare l’introduzione di prodotti privi di certificazione sanitaria e di origine, l’attività antifrode dei funzionari dell’Adm e delle fiamme gialle ha portato al sequestro di 8,6 chili di carne, 2,3 chili di latticini e di un chilo di semi non identificati. Gli alimenti erano privi di confezione ed etichettatura e i semi sprovvisti della certificazione fitosanitaria.

Il sequestro amministrativo cautelare, in attesa del parere igienico-sanitario dell’autorità sanitaria competente, cioè l’Ufficio del fitopatologo regionale, è stato necessario poiché i semi provenivano dal Senegal, da cui è vietata l’importazione senza certificazione fitosanitaria che ne attesti la specie e l’origine e che certifichi che i prodotti vegetali rinvenuti soddisfino tutte le condizioni previste dai regolamenti Ue. Per quanto riguarda i prodotti di origine animale (carne e latticini), in possesso di un passeggero proveniente dall’Albania, sono stati sequestrati e confiscati e saranno smaltiti.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 12: 18,4 per cento

Le nostre iniziative