Parco di Molentargius, ex direttore indagato per un’assunzione

La Procura contesta a Mariani abuso d'ufficio e falso: un candidato non aveva i titoli

CAGLIARI. Un'assunzione contestata all'Ente Parco di Molentargius è costata l'iscrizione nel registro degli indagati dell'ex direttore Mariano Mariani. Il sostituto procuratore Emanuele Secci gli contesta il reato di abuso d'ufficio e falso.

La vicenda riguarda l'assunzione di 12 figure professionali che il Parco avrebbe acquisito a seguito di un bando pubblicato nel 2008 che prevedeva, per tutti, la laurea specialistica. In un caso - ora al vaglio degli inquirenti - uno dei candidati sarebbe stato sprovvisto di tale requisito.

A novembre, quando si era saputo dell'inchiesta, la polizia giudiziaria si era presentata nell'edificio dei Sali Scelti, quartier generale dell'Ente, acquisendo la documentazione relativa al bando e alle assunzioni. L'indagine, a quanto si è appreso, sarebbe nata da un esposto arrivato in Procura e consegnato anche alla Procura generale della Corte dei Conti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes