La Nuova Sardegna

Cagliari

Muore in ospedale un mese dopo l’overdose

Muore in ospedale un mese dopo l’overdose

Quarta vittima nel Cagliaritano nel giro di poche settimane

28 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. È morto l'uomo di 51 anni ricoverato l'1 maggio scorso nell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari per una sospetta overdose. Si era sentito male dopo aver fatto uso di stupefacenti ed era stato soccorso dal 118 mentre si trovava nel quartiere di Is Mirrionis.

Il 51enne era stato ricoverato nell'ospedale dove, dopo meno di un mese, il suo cuore ha smesso di battere. È la quarta vittima per overdose nel cagliaritano in meno di due mesi. L'11 maggio era deceduto un 45enne che si era sentito male in un appartamento a Is Mirrionis, mentre il 27 aprile a Decimomannu era morto un 35enne.

Due giorni dopo a Cagliari due tossicodipendenti, uno di 40 e uno di 35 anni, erano stati soccorsi nei parcheggi dell'ospedale Santissima Trinità. Per il più grande non c'era stato nulla da fare, salvato invece il più giovane.

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative