La Nuova Sardegna

Cagliari

Meridiana, riparte il dialogo con i sindacati

Meridiana, riparte il dialogo con i sindacati

Grazie alla mediazione della Regione è stato firmato un verbale di accordo con l’azienda

29 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Si è riaperto il dialogo tra i vertici di Meridiana e i sindacati che stasera, dopo in incontro convocato a Cagliari dalla Regione Sardegna e durato sei ore, hanno firmato un verbale d’accordo. La trattativa sugli oltre 1200 esuberi e sul piano industriale riprenderà la prossima settimana. Alla riunione di oggi erano presenti gli assessori regionali dei Trasporti Massimo Deiana, del Lavoro Virginia Mura, dell’Industria Maria Grazia Piras e del Turismo Francesco Morandi.

Il verbale d’accordo prevede: la richiesta di attivazione di un tavolo interministeriale da parte degli assessori Regionali del Lavoro, dei Trasporti e dell’Industria finalizzato anche all’individuazione di nuovi interventi di sostegno; l’impegno delle parti di considerare una ridefinizione di costi aziendali più competitivi con conseguente rimodulazione del piano della compagnia. «Le parti - conclude il documento - accogliendo l’invito della Regione, si impegnano ad adottare ogni utile iniziativa per consentire un sereno avvio della prevista trattativa». Durante l’incontro i lavoratori hanno manifestato davanti agli uffici dell’assessorato ai Trasporti.

A quanto si apprende, i sindacati non hanno manifestato la volontà di revocare gli scioperi programmati del personale Meridiana, uno dei quali è in programma per domani. L’altro è fissato per il 22 giugno.

In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative