La Nuova Sardegna

Cagliari

Via ai lavori nella cabina elettrica: al Brotzu sospesi i ricoveri programmati

Via ai lavori nella cabina elettrica: al Brotzu sospesi i ricoveri programmati

Nell’ospedale resteranno solo i pazienti che non hanno bisogno di essere assistiti con apparecchiature

29 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Al via le operazioni di manutenzione e ammodernamento della cabina elettrica che fornisce energia all'ospedale Brotzu di Cagliari: la messa in sicurezza dell'impianto, progettato 40 anni fa e costruito 8 anni più tardi, è indispensabile e ormai non più rinviabile per assicurare la necessaria garanzia alle oltre 5mila persone che ogni giorno frequentano il più grande nosocomio della Sardegna.

Il piano di intervento, messo a punto dalle aziende sanitarie regionali e dall'assessorato della Sanità, è pronto e garantirà la migliore assistenza e i minori disagi possibile ai pazienti ricoverati in ospedale: da oggi sono sospesi i ricoveri programmati, e si è scelto questo periodo in quanto l'attività dei ricoveri programmati è meno intensa rispetto ad altri periodi dell'anno. Lunedì 4 agosto saranno sospese le attività di pronto soccorso fino a giovedì 7 compreso, per riprendere regolarmente venerdì 8 agosto. Il piano prevede che restino comunque operative due sale operatorie, la rianimazione, i frigoriferi della farmacia, il sistema antincendio, quello di comunicazione interna e due ascensori.

Tutti i pazienti in condizione di essere dimessi torneranno a casa, quelli in condizioni gravi saranno trasferiti negli altri ospedali cittadini e, infine, i circa 250 pazienti non gravi che possono essere assistiti senza l'ausilio di apparecchiature elettriche resteranno all'interno del Brotzu, dislocati nei primi 6 degli 11 piani della struttura. I cittadini che dal 4 al 7 agosto avranno bisogno del pronto soccorso potranno rivolgersi al San Giovanni di Dio (opportunamente rafforzato con altro personale), al Santissima Trinità e all'Ospedale Marino.

A capo della catena di comando dell'intera operazione ci sarà il 118: entro la fine della settimana la Prefettura esprimerà il parere definitivo sull'operazione programmata per il 7 agosto, giornata durante la quale saranno sospese le visite dei familiari, escluse quelle per i piccoli pazienti ricoverati in Pediatria.

"La situazione è assolutamente sotto controllo, abbiamo predisposto tutto in modo che non ci siano disagi per i pazienti - assicura l'assessore della Sanità Luigi Arru - In attesa della nuova cabina elettrica, la cui gara è in fase di aggiudicazione, gli interventi su quella attuale, come ci conferma anche il consulente dell'azienda ospedaliera professor Fabrizio Pilo, docente all'Università di Cagliari, non sono più rinviabili per motivi di sicurezza, essendo l'utenza e le prestazioni del Brotzu cresciute in modo esponenziale negli ultimi anni. Voglio rassicurare i pazienti e le loro famiglie: gli ammalati saranno costantemente assistiti anche nelle fasi di manutenzione - ribadisce l'assessore - e penseremo a tutto quanto necessario per garantire loro tranquillità e nessun disagio, in modo da restituire in tempi brevi agli utenti un ospedale in grado di far fronte alle esigenze dei pazienti con i massimi standard di efficienza e sicurezza".

Elezioni regionali 2024
Elezioni regionali 2024

Come si vota: ecco le regole

Le nostre iniziative