Ussana, picchia la moglie davanti ai bambini: arrestato

Lei lo aveva già denunciato per le continue violenze

USSANA. Un disoccupato quarantasettenne, incensurato, originario della Tunisia e residente a Ussana, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Monastir per maltrattamenti in famiglia. Nonostante i maltrattamenti andassero avanti dal 2014, cosi come appurato dai militari, solo ieri mattina (martedì 12) la moglie ha avuto il coraggio di recarsi in caserma per sporgere formale denuncia. Sarebbe questo il movente che nella serata di ieri ha spinto l’uomo ad aggredire violentemente la donna colpendola con schiaffi e un pugno davanti ai figli di 9 – 7 e 5 anni.

L’intervento tempestivo dei carabinieri ha posto fine all’ennesima aggressione e ha impedito che la donna subisse conseguenze ben più gravi. La famiglia, seguita dai servizi sociali del comune di Ussana, monitorata dai militari della stazione di Monastir, sbarca il lunario grazie ai contributi del Comune della Trexenta.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes