Eurallumina: dal gennaio 2020 riparte la produzione

Una delle manifestazioni di protesta dei lavoratori davanti al palazzo della Regione a Cagliari

Dopo quattro anni di attesa approvata la valutazione di impatto ambientale che contiene il piano di investimenti per riavviare lo stabilimento

CAGLIARI. Ora è ufficiale: già dal mese di gennaio 2020 potranno partire le azioni di revampig dell'impianto Eurallumina di Portovesme, nel Sulcis. Su proposta dell'assessore dell'Ambiente Gianni Lampis, la Regione Sardegna ha approvato la delibera di Valutazione di impatto ambientale (Via) che contiene il parere positivo rispetto al piano di investimenti della Rusal (per un totale di 200 milioni di euro) per il riavvio dello stabilimento.

Si chiude, così, la fase istruttoria del procedimento autorizzativo: l'istanza per la Via era presente negli uffici dell'assessorato dell'Ambiente dall'ottobre 2015. Una delle cause dello stallo riguardava l'ampliamento del bacino dei fanghi rossi. Prossimo passaggio, la richiesta di autorizzazione integrata ambientale in capo alla provincia del Sud Sardegna, ma è sufficiente la Via per far scattare il revamping, tra 25 mesi è prevista invece la ripresa della produzione di allumina in Sardegna. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes