Non identificavano i clienti, due affittacamere nei guai a Cagliari

La questura di Cagliari

La struttura ricettiva non comunicava i nomi alla questura

CAGLIARI. Affittavano le stanze ai clienti e li identificavano tramite immagini inviate sul telefonino, senza verificare di persona l'identità degli ospiti. Due gestori di affittacamere di 29 e 24 anni, entrambi di Oristano, sono stati denunciati. Le indagini della Divisione Polizia Amministrativa sono scattate ad agosto a seguito di un esposto. Sotto i riflettori è finita una struttura extralberghiera che si trova nella zona di San Benedetto a Cagliari. Secondo quanto accertato dagli specialisti della Questura l'attività di affittacamere veniva svolta senza comunicare alla Questura, entro le 24 ore successive all'arrivo, le generalità delle persone alloggiate. In particolare, gli agenti hanno riscontrato che l'identificazione dei clienti avveniva esclusivamente tramite invio dei documenti via whatsapp. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes