La Nuova Sardegna

Cagliari

Infortunio su una nave al largo della Sardegna: la guardia costiera porta al Brotzu il marinaio ferito

Luciano Onnis
Infortunio su una nave al largo della Sardegna: la guardia costiera porta al Brotzu il marinaio ferito

L'intervento con l'elicottero di stanza a Decimomannu

28 ottobre 2020
2 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Nella serata di oggi 28 ottobre la Guardia Costiera di Cagliari ha portato a termine un’operazione di soccorso a favore di un marittimo che si è infortunato a bordo di un’unità mercantile in transito nel Golfo di Cagliari, con l’impiego di un elicottero della quarta sezione elicotteri Guardia Costiera di Decimomannu. L’operazione ha avuto inizio nel tardo pomeriggio, quando la sala operativa della Guardia Costiera ha ricevuto segnalazione da un’agenzia marittima relativa alla richiesta di assistenza medica per un marittimo infortunato a bordo della motonave Aegean Vision, nave petroliera di bandiera greca in navigazione a 25 miglia a nord est di Capo Carbonara. La sala operativa della Guardia Costiera ha messo la nave in contatto con il Centro Internazionale Radio Medico (Cirm) ) e il servizio 118 per le valutazioni mediche necessarie.

Il Cirm ha così disposto l’evacuazione medica immediata del marittimo infortunato e il successivo trasporto in ospedale. Considerata la gravità dell’emergenza, la sala operativa ha fatto intervenire l'elicottero specializzato in attività di ricerca in mare, dotato di sofisticate apparecchiature che ne consentono l’impiego anche in volo notturno, nonché il recupero in verticale dalle unità navali. Alle 19, l’elicottero della Guardia Costiera, con a bordo personale medico del 118, intercettato il mercantile e giunto sulla sua verticale, ha recuperato il marinaio, di nazionalità filippina, e lo ha portato all’ospedale Brotzu di Cagliari. Il mercantile è stato autorizzato a riprendere la navigazione verso il porto di destinazione.

In Primo Piano
L’approfondimento

La trincea dei sindaci contro lo spopolamento, Nughedu San Nicolò lotta per non scomparire

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative