Cagliari, ladro seriale in appartamento colto sul fatto dalla polizia e arrestato

La refurtiva recuperata dalla polizia

CAGLIARI. La strada era ormai tracciata e conosciuta, uno scherzo entrare a più riprese in un appartamento per fare “pulizia” di suppellettili e oggetti di pregio. Il giochetto non poteva durare a lungo e infatti la polizia ha individuato il ladro seriale e lo ha arrestato in flagranza, grazie anche al sistema di video sorveglianza collegato al telefono cellulare di cui si era dotata la vittima dei furti e che ha ripreso in diretta il nuovo blitz del predatore.

Già nella serata di due giorni fa gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in un’abitazione del centro cittadino perché al 113 era arrivata una richiesta d’intervento da parte di una donna che si era appena accorta di aver subito un furto. Dal suo appartamento, messo interamente a soqquadro, erano stati trafugati, in maniera completamente indisturbata, gioielli in oro e argento, bracciali di perle, argenteria varia, due televisori, macchine fotografiche antiche e vasellame pregiato. L’autore della malefatta era riuscito anche a rubare l’auto della padrona di casa, caricandola della refurtiva, evidentemente per rendere il suo trasporto più facile.

Mentre i poliziotti si sono messi immediatamente sulle tracce dell’autore del reato compiendo vari accertamenti, appena 24 ore dopo la stessa vittima che aveva subito il furto la sera precedente, ha allertato la polizia sulla presenza di un uomo che si era introdotto in casa sua. La proprietaria, nonostante in quel momento non fosse presente nell’abitazione, era in grado di riferire ciò che stava accadendo grazie ad un sistema di videosorveglianza che rimandava le immagini tramite un’applicazione sul suo telefono cellulare. In questo modo, la vittima, rimanendo in continuo contatto telefonico con il centro operativo della questura, ha potuto descrivere in tempo reale, guidata dagli operatori, le fasi dell’intrusione e del furto che in quel momento si stava consumando all’interno della sua abitazione.

Contemporaneamente gli agenti delle Volanti si sono precipitati sul posto e hanno sorpreso effettivamente una loro vecchia conoscenza, Christian David Groger, 39enne cagliaritano con numerosi precedenti giudiziari per reati contro il patrimonio, intento a rovistare tra la mobilia di una delle stanze dell’appartamento, da cui aveva già prelevato pregiate suppellettili. Il malvivente braccato dai poliziotti che hanno precluso ogni possibile sua via di fuga, non ha potuto fare altro che arrendersi all’evidenza.

A quel punto i polizotti hanno analizzato le immagini del sistema di videosorveglianza anche dei giorni precedenti, riconoscendo lo stesso uomo più volte in azione e potendo ricostruire il quadro della situazione. Grazie agli accertamenti compiuti dagli investigatori, gran parte della refurtiva, compresa l’autovettura che è stata rinvenuta parcheggiata in una via del centro, è stata restituita alla legittima proprietaria. Groger è stato dunque arrestato per furto in abitazione e indagato anche per almeno altri due fatti analoghi perpetrati nei giorni precedenti. Nella mattinata si terrà l’udienza di convalida.(luciano onnis)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes