Da Domusnovas a Cagliari per comprare droga: sanzionati in tre

Scoperti nel quartiere Sant'Elia da una pattuglia dei carabinieri

CAGLIARI. In trasferta a Cagliari dal loro paese di residenza nonostante il divieto di spostamento per acquistare droga nel quartiere di Sant’Elia. Lo hanno confessato candidamente ai carabinieri che li avevano fermati questa mattina 8 aprile per un controllo nel quartiere cagliaritano dello spaccio, in particolare attorno ai palazzoni di via Schiavazzi. E’ qui che una pattuglia dell’Arma ha controllato un'autovettura con tre giovani a bordo: un 36enne, un 21enne e un 24enne di Domusnovas, l’ultimo originario di Mogoro. Il primo e il secondo sono persone che hanno già avuto a che fare con le forze di polizia.

Trovandosi i tre compagni di viaggio fuori del loro comune di residenza in relazione a quelle che sono le prescrizioni in zona arancione per il contenimento della pandemia, è stata applicata a tutti la canonica sanzione pecuniaria da 400 euro. I tre hanno però spiegato ai militari il motivo per cui si erano recati a Cagliari in quel particolare quartiere.

“Avevamo assoluto bisogno di stupefacenti e contavano di poterli acquistare stamattina qui a Sant’Elia”. Tanta sincerità non poteva essere premiata, pertanto sono dovuti tornare a Domusnovas senza la droga ma con in tasca una multa di 400 euro ciascuno.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes