Tragedia a Flumini: bimbo di 3 anni cade in piscina e annega

I carabinieri in via Limbara, sullo sfondo la villetta della tragedia (foto mario rosas)

Inutile sul litorale di Quartu il pronto intervento del 118 per cercare di salvare la vita al piccolo

QUARTU. Tragedia a Flumini di Quartu, sul litorale. Un bambino di poco più di 3 anni è caduto in una piscina ed è morto annegato. Era figlio di un  pastore ortodosso ucraino, presente con la moglie sul posto, una villetta di via Limbara, per celebrare una messa  di matrimonio.

La cerimonia è stata celebrata questa mattina 9 aprile e il pastore la moglie e i figli sono rimasti con gli sposi. In casa c'erano complessivamente sette persone. Il piccolo, da quanto si apprende, stava giocando vicino alla piscina, piccola e con poca acqua, aveva anche indossato un costumino.Quando i familiari lo hanno visto in acqua era già privo di sensi.

Inutili i soccorsi prestati al piccolo dagli operatori del 118 arrivati celermente sul posto e che hanno tentato in tutti i modi di rianimare il bambino. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Quartu con il maggiore Valerio Cadeddu e il medico legale.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes