Villasimius, precipita da una scogliera: ferito un medico di 41 anni

L'uomo, che avrebbe riportato alcune fratture, è stato portato in ospedale

VILLASIMIUS. E’ caduto accidentalmente e rovinosamente in un tratto particolarmente impervio di una delle scogliere del litorale di Villasimius, procurandosi alcune sospette frattura agli arti inferiori. Non riuscendo a muoversi, e pertanto non potendo rientrare dove aveva parcheggiato l’auto, preoccupato, ha telefonato alla capitaneria di porto di Cagliari per chiedere aiuto ed evitare inoltre di trascorrere la notte all’addiaccio. . Il centralinista ha allertato immediatamente la centrale operativa della compagnia carabinieri di San Vito. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri, venerdì. La vittima è un medico chirurgo quarantunenne originario di Cagliari, che esercita, però, la professione in Normandia, una regione della Francia. L’uomo, residente a Quartu e domiciliato a Villasimius, appassionato di pesca, sta trascorrendo un breve periodo di ferie in Sardegna.

I carabinieri della stazione di Villasimius e del nucleo radiomobile della compagnia di San Vito, dopo una breve ricerca lo hanno rintracciato e hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco che lo hanno recuperato e del servizio di emergenza urgenza del 118 che, dopo averlo stabilizzato, lo ha trasportato in ambulanza in codice giallo all’ospedale Brotzu di Cagliari. I militari hanno recuperato anche alcune canne da pesca. Con molta probabilità il medico sarà sanzionato perché nella scogliera dove è caduto è vietato praticare la pesca in quanto fa parte dell’area marina protetta di Capo Carbonara. (Gian Carlo Bulla)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes