Rilevatore Gps nascosto nell'auto di una 24enne, indagini dei carabinieri

Il rilevatore trovato nell'auto di una donna

Il dispositivo è stato trovato dal meccanico che doveva fare un tagliando per la vettura

VILLACIDRO. Un dispositivo Gps per il tracciamento degli spostamenti dell’auto, completo di sim card per il collegamento internet. Se lo è ritrovato una 24enne di Villacidro, in fase di separazione dal marito, che è stata informata dal proprio meccanico, a cui aveva affidato la macchina per un tagliando, che sotto la ruota posteriore sinistra del mezzo aveva trovato un dispositivo Gps che verosimilmente trasmetteva in diretta la posizione di lei.

La giovane donna è corsa dai carabinieri per denunciare il fatto, avanzando anche dei sospetti. Non avendo la prova di chi possa aver interesse a conoscere i suoi spostamenti, ha presentato una querela contro ignoti per “interferenze illecite nella vita privata” che i carabinieri hanno subito trasmesso alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari. Ora i militari cercheranno di risalire all’autore del “monitoraggio illecito”, forse la carta sim rinvenuta potrà aiutarli a far luce sull’episodio.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes