Cagliari, furti nei supermercati con bimbo al seguito: denunciati

Nei guai una coppia

CAGLIARI. La giovane coppia di ladruncoli con passeggino e bimbo a bordo, è tornata in un supermercato cittadino, sempre lo stesso. Nel tardo pomeriggio di ieri 27 settembre, al termine del loro intervento sul posto, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato un ventunenne e una ventottenne cagliaritani, entrambi con diverse precedenti denunce a carico. A seguito di una chiamata alla centrale operativa di via Nuoro sull'utenza 112, i militari erano intervenuti in via dei Valenzani e avevano accertato che poco prima i due, introdottisi all'interno dell'esercizio commerciale “Superstore”, si erano impossessati di generi alimentari vari e avevano oltrepassato la barriera delle casse senza pagare il corrispettivo. Bloccati dal personale di vigilanza, all'arrivo dei carabinieri i due hanno consegnato la refurtiva, restituita ai gestori del punto vendita. Già nella stessa mattinata di ieri, attorno alle 11,30 la coppia si era resa responsabile dello stesso reato, compiuto con le medesime modalità: un bambino nel passeggino, avevano sottratto due bottiglie di liquore, tonno, carne in scatola e Nutella per un totale di circa 125 euro. Di questi nuovi furti, dopo quelli simili compiuti in precedenza, verrà informata anche la Procura dei minori anche ai fini dell’attivazione dei Servizi Sociali e la Caritas per gli aspetti di rispettiva competenza, vista anche la triste condizione del bambino. (l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes