Torna a casa e trova la compagna con l'amante: li aggredisce e lei resta ferita

Il fatto è successo nel Cagliaritano. La donna è stata portata in ospedale, non è grave

CAGLIARI. Torna a casa improvvisamente e trova la compagna con l’amante, con il  bimbo di 9 mesi della coppia che  dormiva nella culletta. Cominciano le botte e la donna, una 25enne, finisce poi in ospedale con alcuni tagli alle braccia causate da un oggetto in vetro. Lui, 27 anni, si è allontanato rendendosi irreperibile. Al momento la donna non ha presentato querela contro il compagno. È accaduto poco prima delle 6 di questa mattina 23 ottobre in un centro dell'hinterland cagliaritano.

Il compagno della ragazza è tornato inaspettatamente a casa dopo aver detto che avrebbe passato la notte da amici. La compagna ha ricevuto in casa l’amante, ma i due hanno avuto la sgradita sorpresa del ritorno a casa non previsto del compagno di lei. È scoppiato un tafferuglio e  la giovane è rimasta ferita dai cocci di una porta a vetri andata in frantumi nel parapiglia. La donna ha dovuto poi ricorrere alle cure mediche nell’ospedale Brotzu per le ferite non gravi. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri, poi raggiunti dalla polizia.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes