Cagliari, murata l'abitazione centrale dello spaccio in via Seruci

Dopo la denuncia dei due uomini che lo avevano in uso

CAGLIARI. Alcuni giorni fa gli agenti della Squadra Mobile avevano denunciato in stato di libertà due loro vecchie conoscenze per reati di droga due spacciatori che avevano adibito un appartamento di via Seruci 5 a centrale di spaccio. Oggi i poliziotti del gruppo Falchi sono tornati sul posto con gli operai del Comune e hanno sbarrato l’appartamento con un muro di mattoni al posto della porta d’ingresso. Da tempo, al 113 arrivavano continue segnalazioni da parte dei residenti che evidenziano occupazioni abusive di appartamenti da destinare ad attività criminali da noti malavitosi.

La scorsa settimana gli investigatori erano intervenuti in via Seruci 5 e denunciato due pregiudicati, un 35enne e un 56enne, che avevano adibito un appartamento occupato a fiorente centrale di spaccio, riscontrando un allaccio abusivo di corrente elettrica ed evidenti danneggiamenti alla struttura per renderla inespugnabile dalle forze dell’ordine. Nella mattinata i Falchi della Squadra Mobile hanno provveduto a ripristinare la legalità dando esecuzione del decreto di sequestro preventivo dell’appartamento emesso dalla Procura della Repubblica di Cagliari, affidandolo al Servizio ERP del Comune di Cagliari che ne ha murato l’ingresso in attesa di una nuova assegnazione.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes