Sbarca a Sant'Antioco dopo l'espulsione: arrestato

Espulso nel 2019 per tre anni

CAGLIARI. È tornato in Italia prima dei tre anni previsti dalla legge dopo l'espulsione. Un migrante algerino di 23 anni, sbarcato nelle scorse settimane a Sant'Antioco, nel sud Sardegna, è stato arrestato dalla polizia. Il giovane, secondo quanto accertato dagli agenti, era stato espulso nel 2019 ma è rientrato in Italia prima dei tre anni. I poliziotti lo hanno identificato durante le procedure di fotosegnalazione all'interno del centro di accoglienza di Monastir dove si trovava in quarantena. Sarà processato ed espulso nuovamente. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes