La Nuova Sardegna

Cagliari

Inseguimento

Guida a tutta velocità senza patente, non si ferma all’alt e sperona l’auto dei carabinieri: arrestato 31enne di Samassi

di Luciano Onnis

	Il fucile di cui il 31enne arrestato ha cercato di liberarsi
Il fucile di cui il 31enne arrestato ha cercato di liberarsi

Quando è stato raggiunto ha cercato di buttare dal finestrino un potente fucile con la matricola abrasa

26 ottobre 2022
2 MINUTI DI LETTURA





Sanluri. Sequenze da autentico Far West la scorsa notte nelle strade della Marmilla, con inseguimento a tutta velocità di un’auto in fuga da parte dei carabinieri della Compagnia di Sanluri. Due militari sono rimasti feriti nelle concitate fasi, quando l’auto di servizio è stata speronata dal fuggitivo, che prima di essere raggiunto ha gettato via da un finestrino un fucile semiautomatico. Durante i servizi di controllo del territorio, nella notte una pattuglia di carabinieri della stazione di Lunamatrona ha intercettato lungo la statale 197, proveniente da Barumini con direzione Sanluri, una Ford Focus che sfrecciava a forte velocità. I militari hanno intimato l'alt all’automezzo al posto di blocco e l’uomo che guidava, solo a bordo, ha schivato i militari ed ha proseguito la folle corsa, raggiungendo velocità di circa 150 chilometri orari.

La centrale operativa della Compagnia di Sanluri ha fatto convergere nella zona altre pattuglie e, dopo un inseguimento di alcuni chilometri, il fuggitivo è stato raggiunto vicino a Sanluri. L’uomo in fuga ha tentato di sfuggire ulteriormente speronando l'auto della Radiomobile. I carabinieri, fortunatamente solo lievemente feriti nell'incidente provocato dal fuggitivo, con l'aiuto di un'altra pattuglia del Norm che prendeva parte all’inseguimento, lo hanno bloccato e ammanettato. Appena dopo l’incidente, l'uomo ha cercato di liberarsi, lanciandolo da un finestrino dell'auto, un fucile semiautomatico calibro 12, con matricola abrasa, che è stato ritrovato immediatamente. All'interno dell'auto sono state rinvenute 9 cartucce a palla e pallettoni. L’arma è ritenuta di grande pericolosità e molto potente. L’uomo, un 31enne di Samassi con diversi precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale, porto e detenzione di arma clandestina e munizionamento, danneggiamento aggravato dell'automobile dei carabinieri. L'autovettura era inoltre sprovvista di copertura assicurativa ed è stata sequestrata, mentre il fuggitivo è risultato anche privo di patente. Dopo le operazioni di rito, il 31enne è stato accompagnato al carcere mandamentale di Uta. 

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative