La Nuova Sardegna

Cagliari

Ricerca

L’Europa premia la neuroscienziata di Cagliari Miriam Melis: per i suoi studi 2 milioni di euro


	Miriam Melis
Miriam Melis

L’European Research Council investe nei migliori cervelli che hanno già fornito prove di affidabilità

31 gennaio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari L’European Research Council ha reso noto oggi l’elenco dei finanziamenti. Tra i premiati la neuroscienziata e farmacologa cagliaritana Miriam Melis, del dipartimento di Scienze biomediche, che porta a Cagliari un finanziamento di circa due milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei problemi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. L’Europa investe nei migliori cervelli che hanno già fornito prove di affidabilità e lavorano per il miglioramento della qualità di vita del genere umano. Il progetto finanziato, “Resolving sEx DIffeREnces in proCessing sensory informaTion”, prevede una sfida scientifica di altissimo profilo per trovare soluzione a disturbi neuropsichiatrici che peggiorano in condizioni di stress. Quali, ad esempio, dello spettro autistico, da deficit di attenzione e iperattività, ossessivo-compulsivi, ansia, post-traumatici da stress, sindrome di Tourette, psicosi e schizofrenia. “Con il finanziamento di Redirect - conferma la farmacologa di UniCa - ci sarà l’opportunità di reclutare quattro ricercatori a livello di post-dottorato e uno a tempo determinato, e spero di coinvolgere negli studi anche giovani talenti, sardi e italiani, attualmente all’estero. Se possibile anche studenti e studentesse del programma di dottorato in neuroscienze”.

In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative