La Nuova Sardegna

Cagliari

Criminalità

Rapina alla farmacia di San Gavino, denunciato un 22enne di Monserrato

Rapina alla farmacia di San Gavino, denunciato un 22enne di Monserrato

Il giovane era in affidamento ai servizi sociali. Riconosciuto dagli abiti indossati al momento del colpo

22 marzo 2023
2 MINUTI DI LETTURA





San Gavino Era in affidamento ai servizi sociali l’autore della rapina compiuta lunedì sera ai danni della farmacia “Santa Teresa” in via Dante a San Gavino. Gli investigatori della Compagnia di Villacidro hanno denunciato (niente arresto per via della trascorsa flagranza) un 22enne di Monserrato, già noto alle forze dell'ordine, attualmente domiciliato a San Gavino in una struttura di affidamento socilae. Il giovane è stato incastrato dall'abbigliamento che indossava al momento del colpo e dal nervosismo dimostrato durante la perquisizione dei carabinieri quando i sospetti sono caduti su di lui. Messo alle strette ha confessato e collaborato, facendo trovare pistola giocattolo usata per la rapina, indumenti e bottino: 950 euro. I militari del nucleo operativo della Compagnia di Villacidro e della stazione di San Gavino, visionando i filmati del sistema di sorveglianza della farmacia, hanno notato che il bandito indossava indumenti particolari: una tuta bicolore bianca e nera, con alcune scritte e delle scarpe sportive di marca. I militari hanno concentrato la loro attenzione su alcuni personaggi noti che si trovano in zona e in particolare un 22enne di Monserrato che viveva a poche centinaia di metri dalla farmacia perché in affidamento in prova ai servizi sociali. Perquisendo la sua abitazione hanno trovato le scarpe. Durante il controllo il 22enne è apparso nervoso: guardava fuori dalla finestra, verso un terreno. I militari hanno deciso di controllarlo, recuperando la tuta. Infine il giovane ha confessato facendo recuperare l'arma e il denaro. (l.on)

In Primo Piano
L’emergenza

Campagne invase dai cinghiali: agricoltori sul piede di guerra

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative