La Nuova Sardegna

Cagliari

Il caso

Cagliari, dormivano abusivamente in un B&B: denunciati

Cagliari, dormivano abusivamente in un B&B: denunciati

I due, entrati in possesso di un passepartout, entravano la notte e uscivano all’alba. Ma alla fine sono stati scoperti

13 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Erano riusciti ad aprire la cassetta di sicurezza di un B&B di via Roma a Cagliari, sottraendo un passepartout delle camere e lo hanno utilizzato più volte per accedervi. Ma non allo scopo di rubare, bensì di alloggiare nella struttura all'insaputa del proprietario, senza pagare il conto. Arrivavano a notte fonda e andavano via prima che il gestore arrivasse per preparare le colazioni. Sapeva che qualche camera non era occupata e quindi neppure si preoccupava di entrare per le pulizie del giorno. I carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per furto in abitazione (un asciugacapelli) e violazione di domicilio, un 46enne di Gergei e un 22enne di Decimomannu, entrambi disoccupati e con precedenti denunce a carico. Hanno però lasciato delle tracce che il proprietario del bed and breakfast ha potuto rilevare. Era evidente che i letti erano stati utilizzati e che gli asciugamani fossero ancora bagnati, dopo l'uso che ne era stato fatto. Così nella serata di ieri il piccolo imprenditore ha atteso i due portoghesi al varco, quando li ha visti ha chiamato i carabinieri che sono immediatamente intervenuti. Nella concitata fuga che ne è scaturita i due sono stati raggiunti e identificati. Erano in possesso delle chiavi di accesso alla struttura e di un asciugacapelli sottratto all'interno della stessa. Per le prossime notti dovranno trovarsi un'altra sistemazione.(l.on)

In Primo Piano
Viaggi da incubo

Napoli-Olbia cancellato, il racconto di un passeggero: «Abbandonati da easy Jet senza assistenza»

di Serena Lullia

Video

Salmo libera in mare l'aragosta proposta al ristorante: "Ci siamo guardati negli occhi, non ho potuto mangiarla"

Le nostre iniziative