La Nuova Sardegna

Cagliari

Carabinieri

Non sopporta i gatti della vicina, denunciato un impiegato di Villasor: ne avrebbe avvelenato uno e tentato di farlo con altri 3

Non sopporta i gatti della vicina, denunciato un impiegato di Villasor: ne avrebbe avvelenato uno e tentato di farlo con altri 3

L’uomo è fortemente sospettato di aver sistemato al confine del suo giardino bocconcini con pesticidi

11 settembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Villasor Detesta i gatti della vicina di casa e cerca di sterminarli con bocconcini avvelenati. Un impiegato di 51 anni di Villasor si è per questo ritrovato con una denuncia a proprio carico da parte dei carabinieri del paese per maltrattamento e uccisione di animali.  Dalle indagini condotte dai militari sono emersi a carico dell'uomo chiari indizi di responsabilità in quanto materiale esecutore dell'uccisione di un gatto e della tentata uccisione di ulteriori tre. Evidentemente infastidito dalla presenza di numerosi gatti allevati dalla propria vicina, come espressamente confessato ai carabinieri, allo scopo di sfoltire l'ingombrante presenza della colonia felina, con gli animali che spesso si introducevano nel suo giardino, l'impiegato avrebbe approntato un vassoio in plastica con bocconcini per animali, avvelenati con pesticida, lumachicida, tipo "metaldeide". La trappola avvelenata è stata poi collocata sull'impalcatura, posta sul muro di cinta della sua abitazione, confinante con quello della vicina amica dei felini, in maniera che senza che lei se ne accorgesse, i gatti potessero andare a consumare i bocconcini avvelenati.(l.on)

In Primo Piano
Incidenti

Doppia tragedia della strada: un motociclista muore a Cagliari e una donna a Villasor

Le nostre iniziative