La Nuova Sardegna

Cagliari

Carabinieri

Si rompe il fidanzamento e tra le famiglie finisce a botte in strada: 5 persone in ospedale a Monserrato

di Luciano Onnis
Si rompe il fidanzamento e tra le famiglie finisce a botte in strada: 5 persone in ospedale a Monserrato

Uomini e donne dei rispettivi clan si sono affrontati prima a parole e poi hanno cominciato a picchiarsi, con numerosi testimoni

11 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Monserrato Rotto il fidanzamento, le famiglie dei due promessi ma mancati sposi si affrontano in strada in un duello rusticano e cinque partecipanti finiscono in ospedale a farsi medicare e poi in caserma per denunciare ai carabinieri la presunta aggressione da parte degli altri.  Sembra una storia d’altri tempi e invece è quanto accaduto ieri 10 gennaio a Monserrato.

 I carabinieri hanno denunciato per rissa aggravata in luogo pubblico i cinque, maschi e femmine, che se le sono date di santa ragione, a mani nude sulla pubblica via. Il tutto è avvenuto in maniera molto plateale alla vista di tanti spettatori e i carabinieri hanno potuto ricostruire quanto accaduto, sfruttando le immagini dell'impianto di videosorveglianza pubblica del Comune. A contendersi la ragione con botte da orbi sono stati alcuni rappresentanti di due famiglie del luogo.

In sostanza si ragionava sul pregresso fidanzamento di due giovani appartenenti ai rispettivi gruppi familiari. Evidentemente le cose non erano andate per il verso giusto ed entrambe le parti mostravano di aver molto da recriminare. Finito l'amore alcune cose andavano evidentemente chiarite. Inizialmente la discussione era apparsa tranquilla, ma in un secondo tempo la diatriba è sfociata in un'animata colluttazione, con tanto di vie di fatto e ossa rotte. La vicenda si è conclusa al vicino Policlinico  e poi nella   caserma dei carabinieri, dove ognuno ha formalizzato la propria denuncia querela nei confronti degli altri e le proprie ragionevoli rimostranze. 

Elezioni regionali 2024
Elezioni regionali 2024

Come si vota: ecco le regole

Le nostre iniziative