La Nuova Sardegna

Cagliari

Comando provinciale

Carabinieri, in campo a Elmas il nuovo elicottero super tecnologico: vola in notturna e atterra anche in luoghi impervi

di Luciano Onnis
Carabinieri, in campo a Elmas il nuovo elicottero super tecnologico: vola in notturna e atterra anche in luoghi impervi

Primo in Italia di questa generazione, è stato presentato stamani 3 febbraio nell’area del Nucleo elicotteri dell’aeroporto

03 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Elmas Eccolo, nuovo fiammante,  il primo elicottero di ultima generazione in Italia in dotazione un Comando dei carabinieri. È stato assegnato dal comando generale dell’Arma al Nucleo elicotteri del comando provinciale di Cagliari che ha  come base operativa l’aeroporto di Elmas, nell’area autonoma ovest dello scalo. Dal costo di 14 milioni di euro,  è lungo sedici metri, raggiunge la velocità massima di 240 chilometri orari, ed è dotato di tutte le ultime tecnologie digitali  di pilotaggio e, soprattutto, è il primo velivolo realizzato completamente in Italia da Leonardo (Gruppo Finmeccanica), con strumentazione interamente digitale curata da Avionica. Il veivolo Aw169 è stato  presentato oggi, primo in Italia,  nell'area del Nucleo elicotteri carabinieri di Elmas, presenti il comandante della Legione Carabinieri Sardegna, generale Stefano Iasson, il comandante provinciale dei carabinieri di Cagliari, generale Luca Corbellotti, e il comandante del Nucleo elicotteri di Elmas, tenente colonello Andrea Sarica, orgoglioso di presentare  alla stampa le caratteristiche dell'ultimo gioiello realizzato da Leonardo.

«È l'ottava versione della serie Aw - ha precisato il Colonello -, la differenza è la tecnologia di cui è dotato e soprattutto i pattini per l'atterraggio anziché le ruote. Questo nuovo aspetto tecnico  permetterà di atterrare anche in luoghi particolarmente impervi. Inoltre è dotato di galleggianti di emergenza e di un sistema di allarme gps che permettere di segnalare autonomamente la posizione del velivolo in qualunque luogo so trovi. Diversamente da tutti gli altri elicotteri in assegnazione alle forze dell’ordine e militari , è dotato di cinque pale rotanti  che consentono maggiore maneggevolezza e performance, oltre a garantire più sicurezza anche in condizioni meteo avverse. Altra innovazione assoluta sono i due motori, ma in emergenza il veicolo può operare anche con uno soltanto, compreso il decollo.     Il personale di bordo è composto da un pilota, un copilota e un operatore tecnico. Puó trasportare fino a un massimo di otto persone».

L'elicottero sarà operativo in Sardegna già i prossimi giorni e avrà un particolare impiego nelle ricerche dall’alto di piantagioni di marijuana, di persone e di auto. Potrà volare anche di notte e possiede un faro capace di illuminare a giorno una superficie pari a un campo di calcio.

La crisi

Agriturismi, il lento declino: ogni anno sempre meno mentre in Italia crescono

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative