La Nuova Sardegna

Cagliari

La vertenza agricoltura

Trattori a Cagliari e a Porto Torres per bloccare traffico e porti, a Sanremo Amadeus promette di leggere il comunicato sulla protesta


	Trattori in via XX Settembre a Cagliari diretti al porto <em>(foto Mario Rosas)</em>
Trattori in via XX Settembre a Cagliari diretti al porto (foto Mario Rosas)

Una delegazione sarda a Roma per sostenere la richiesta di incontro col ministro Francesco Lollobrigida

08 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Almeno 60 trattori al varco dogana del porto di Cagliari stanno paralizzando il traffico dell'intera città e impedendo l'ingresso dei camion al porto. Per domani 9 febbraio all'alba è stato annunciato l'arrivo di circa 50 trattori a Porto Torres, pronti a bloccare le attività dello scalo.

A favorire la ripresa delle azioni dimostrative al porto di Cagliari, la grande affluenza di manifestanti arrivati da diverse zone dell'isola per partecipare a Roma alla manifestazione nazionale inizialmente prevista domani e poi annullata. Ma i portavoce del presidio confermano che i sardi partiranno comunque per una protesta simbolica nella capitale. A Roma c’è un presidio ma gli agricoltori hanno dichiarato che andranno nelle strade della capitale se il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida non li riceverà.

Sul fronte Sanremo (gli agricoltori avevano chiesto di salire sul palco del Festival e spiegare in breve agli italiani le ragioni della protesta dilagata anche in Spagna e in Francia) gli agricoltori non andranno sul palco ma Amadeus il conduttore e direttore artistico della manifestazione canora leggerà un comunicato sulla situazione del comparto e le scelte dell’Unione europea che hanno fatto esplodere la protesta

Elezioni regionali 2024
Il voto nell’isola

Elezioni regionali: la proclamazione a marzo, la prima seduta del Consiglio all’inizio di aprile

Le nostre iniziative