La Nuova Sardegna

Cagliari

Cronaca

Cagliari, un 33enne dovrà indossare un gps anti stalking per stare lontano dalla ex compagna

Cagliari, un 33enne dovrà indossare un gps anti stalking per stare lontano dalla ex compagna

La donna avrà un cellulare che suonerà se l’uomo si troverà a meno di 500 metri di distanza e metterà in allerta i carabinieri

17 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Dovrà portare una cavigliera elettronica dotata di gps collegata a un cellulare che i carabinieri, su disposizione del giudice, hanno consegnato alla ex fidanzata per proteggerla dalle persecuzioni del destinatario del provvedimento di legge. Ieri 16 febbraio i carabinieri della stazione di Sant'Avendrace hanno dato esecuzione a un'ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Cagliari, che dispone la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa, nei confronti di un trentatreenne commerciante, cagliaritano.

Il giovane è stato in tal modo allontanato d’autorità dalla propria ex compagna che nel frattempo è andata a trovare riparo dalle vessazioni dell'uomo in una struttura protetta. Le verifiche sul rispetto di tali prescrizioni saranno compiute dalla centrale operativa dei carabinieri mediante strumentazioni elettroniche, in sostanza una cavigliera con gps applicata al persecutore e un telefonino cellulare che la donna dovrà portare sempre con sé. Nel momento in cui i due apparati elettronici dovessero arrivare a una distanza inferiore ai 500 metri scatterà un allarme e i carabinieri interverranno immediatamente. (l.on.)

In Primo Piano
Verso il voto

Gianfranco Ganau: sosterrò la candidatura di Giuseppe Mascia a sindaco di Sassari

Le nostre iniziative