La Nuova Sardegna

Cagliari

Il sequestro

Sbarca all’aeroporto di Cagliari con 10 ovuli di droga: arrestata

di Luciano Onnis
Sbarca all’aeroporto di Cagliari con 10 ovuli di droga: arrestata

La donna, di origine dominicana, è arrivata col volo proveniente da Barcellona

28 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Sbarca nell’aeroporto di Cagliari-Elmas con oltre un etto di shaboo, la potentissima sostanza stupefacente sintetica destinata presumibilmente al mercato della droga dell’hinterland cagliaritano. La vendita avrebbe fruttato circa 60mila euro.

Una passeggera di origine dominicana proveniente da Barcellona è stata fermata presso lo scalo aeroportuale di Cagliari – Elmas e i successivi approfondimenti hanno consentito di rinvenire, abilmente occultati nelle parti intime della donna, 10 involucri contenenti una sostanza incolore ed inodore. Attraverso i narco test, si è potuto accertare che la sostanza trasportata corrispondeva ad una pericolosa droga sintetica denominata shaboo, di solito importata dal sud-est asiatico e che ha effetti devastanti sulla psiche e sulla persona dei consumatori. L’assunzione provoca totale mancanza di sonno e di appetito, un effetto stimolante dieci volte maggiore della cocaina, sostanza che si sta diffondendo soprattutto tra i giovani. Ogni involucro conteneva circa 12 grammi di shaboo per un totale complessivo di 120 grammi di droga. Il quantitativo sottoposto a sequestro avrebbe consentito la suddivisione in circa 1.200 dosi. Una “dose normale” di tale droga sintetica è tendenzialmente pari ad un decimo di grammo e viene venduta al dettaglio a circa 40/50 euro, mentre la “dose normale” di cocaina è pari ad 1 grammo ed il costo al dettaglio si aggira sugli 80/100 euro. Il corriere è stato tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Uta.

In Primo Piano
Incidente

Cade da cavallo e sbatte la testa: grave 16enne di Senorbì

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative