La Nuova Sardegna

Cagliari

Soccorsi

Sbalzate dal gommone davanti a Cala Fighera a Cagliari: due ragazze salvate dai sommozzatori dei vigili del fuoco

Sbalzate dal gommone davanti a Cala Fighera a Cagliari: due ragazze salvate dai sommozzatori dei vigili del fuoco

L’intervento assieme alla Guardia costiera. Le due amiche ostacolate dalla forte risacca

09 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Due ragazze sbalzate dal gommone e finite in acqua davanti a Cala Fighera sulla scogliera di Capo Sant’Elia, sono state raggiunte e messe in salvo dai sommozzatori dei vigili del fuoco e dalla Guardia costiera che le hanno raggiunte e prelevate sulla inaccessibile scogliera (via terra) in cui erano riuscite a riparare dopo aver raggiunta a nuoto la riva. È accaduto nella tarda mattinata di oggi 9 aprile. Le due amiche, uscite dalla mattina con un gommone a noleggio, durante la navigazione sono state sbalzate in acqua dal natante su cui esploravano il tratto di costa fra Marina Piccola, la Sella del Diavolo e Capo Sant’Elia. Il gommone ha proseguito la sua corsa fino a naufragare sulla scogliera di Cala Fighera. Le due giovani, raggiunta la riva, si sono ritrovate in un punto impervio della scogliera e, a causa della forte risacca, impossibilitate a riportarsi in luogo sicuro. I vigili del fuoco, allertati telefonicamente da altri diportisti, hanno raggiunte le due naufraghe e le hanno portate a nuoto sino ai mezzi nautici di soccorso della Capitaneria di porto, che a loro volta le hanno trasportate al porto turistico di Marina Piccola da dove erano partite. Qui ad attendere c’era il personale sanitario per l’assistenza medica del caso. Le due, già accudite dall’equipaggio della motovedetta della Guardia costiera, accusavano una forma di ipotermia ma si sono rapidamente riprese.(l.on)

In Primo Piano
Il focus

Top 1000: aziende più forti, il personale la vera ricchezza

di Serena Lullia
Le nostre iniziative