La Nuova Sardegna

Cagliari

Il sequestro

Videopoker non autorizzati: 20mila euro di multa a un bar di Sestu

di Luciano Onnis
Videopoker non autorizzati: 20mila euro di multa a un bar di Sestu

L’operazione dell’Agenzia delle dogane e monopoli

24 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sestu Con due personal computer tenuti separati dalla sala giochi manipolavano le connessioni ai siti di gioco senza dover avere l’autorizzazione da parte dell’Agenzia delle dogane e monopoli. Succedeva in un bar di Sestu e a scoprire l’illecito stratagemma è stato il personale dell’Adm di Cagliari durante un controllo nell’esercizio pubblico. Nella sala giochi, al cui interno si trovavano apparecchi da divertimento regolarmente collegati alla rete telematica Adm, era presente un’area separata da un pannello ove erano posizionati dei personal computer, dei quali due permettevano di collegarsi a siti di gioco non autorizzati che riproducevano i giochi tipici degli apparecchi da divertimento, casinò e videopoker, in totale evasione d’imposta dovuta allo Stato.

Le apparecchiature sono state sottoposte a sequestro amministrativo e all’esercente è stata contestata la violazione sull’uso di apparecchi destinati al gioco. Al titolare del locale sono state applicate  sanzioni amministrative pecuniarie pari a 20mila euro. In caso di mancata oblazione, il bar sarà  chiuso per un periodo da 30 a 60 giorni, oltre la confisca degli apparecchi.

In Primo Piano
Il dossier

Top 1000, un’isola che si batte e cresce nonostante tutto

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative