Patrick Zaki libero: a Cagliari il volto del giovane imprigionato nel Bastione illuminato di giallo

CAGLIARI. E' un tam tam internazionale che dura da mesi per tenere viva l'attenzione sulla sorte dello studente egiziano iscritto all'università di Bologna imprigionato ingiustamente il 7 febbraio 2020 all'aeroporto del Cairo al rientro dall'Italia per una visita in famiglia. Da allora la carcerazione del giovane è stata inspiegabilmente prorogata dalle autorità egiziane. E' accusato di essere una minaccia per la sicurezza nazionale e di sovversione, ma si tratterebbe di accuse senza fondamento. Anche a Cagliari sono state promosse varie iniziative, una questa sera 8 febbraio al Bastione che è stato illuminato di giallo, il colore di Amnesty International, mentre sulla scalinata del monumento si moltiplicavano le sagome col volto del giovane.
(foto di Mario Rosas)

L'ARTICOLO

WsStaticBoxes WsStaticBoxes